Le spedizioni riprenderanno regolarmente lunedì 28 agosto

Spedizione in tutta Europa

Gli strumenti essenziali (ed economici) per fare la pizza a casa

Scopri i 5 strumenti indispensabili per la panificazione casalinga: tarocchi, caraffe, contenitori e molti altri! Ruba i miei consigli per lavorare ordinatamente e ottenere i migliori risultati!

ARTICOLO di

 Rudy 

del

 21 Settembre
Gli strumenti essenziali per fare la pizza a casa

Quali sono gli strumenti che non possono assolutamente mancare nella cucina di noi appassionati panificatori e panificatrici?

 

Ciao ragazzi e ragazze, oggi non parleremo di quei costosi strumenti che tutti desideriamo (o abbiamo faticosamente acquistato) come il forno professionale o l’impastatrice super performante. Oggi parleremo di quei piccoli, utilissimi strumenti essenziali che ogni giorno ci aiutano nella nostra passione.

Io per primo, quando ho iniziato la mia avventura panificatoria, pensavo di dover comprare l’impastatrice, il forno, o almeno la planetaria… Poi guardandomi attorno mi accorgevo di non avere ancora nemmeno gli strumenti di base.  Le mie teglie erano molto economiche, i contenitori di forme e dimensioni non corrette e usavo tarocchi e tagliapasta di scarsissima qualità

 

Questo argomento è spesso sottovalutato. È molto più avvincente vedere un video su YouTube dove ti viene mostrato come si usa la planetaria o la spirale o ancora come settare un forno.

Ma in realtà lo strumento giusto fa davvero la differenza. Diventa la prolunga delle nostre mani, ci permette di lavorare ordinati e di ottenere risultati migliori.

Ecco perché ho deciso di mostrarti i 5 strumenti essenziali per iniziare o continuare al meglio a lavorare nel tuo laboratorio casalingo.

 

I Tarocchi

 

Lo strumento più sottovalutato di tutti è sicuramente il tarocco. Io ne uso di tre misure differenti per lavorare al meglio:

  • Uno grande per aiutarmi con l’impasto sul banco
  • uno piccolino per fare lo staglio, quindi dividere l’impasto in pezzatura o maneggiare i panetti
  • e uno curvo per la pulizia delle ciotole dell’impastatrice o della planetaria.

 

Le caraffe

 

Non amo le caraffe trasparenti, solitamente fragili e di scarsa utilità, visto che gli ingredienti, acqua compresa, vanno comunque pesati.

L’importante è che siano super resistenti, che non si macchino, che si possano lavare il lavastoviglie e che siano comode da usare.

 

I contenitori

 

Ai contenitori ho dedicato sia un video (questo è il link) che un articolo qui sul blog (lo puoi leggere qui).

Brevemente, devono essere trasparenti, con le pareti perpendicolari e della giusta dimensione.

 

Le teglie

 

Per cuocere le nostre pizze, si potrebbero usare teglie antiaderenti o usa e getta, soprattutto se sei agli inizi.

Ma non durano molto e, conti alla mano, con il tempo spenderesti di più.

Anche in questo caso ti do una linea guida veloce perché sulle teglie ho scritto un articolo molto approfondito che trovi seguendo questo link.

  • Le teglie in ferro alluminato vanno benissimo per tutto ciò che deve lievitare al loro interno
  • Le teglie in ferro blu le usi invece per tutte quelle pizze che vengono stese, messe in teglia e cotte all’istante.

 

Le griglie

 

Tra gli strumenti essenziali nel nostro laboratorio casalingo non possono mancare le griglie per far raffreddare la pizza una volta estratta dal forno.
Se sei gli inizi tenderei a usare le griglie del forno, ma spesso ti servono proprio per le cotture e con il tempo diventa scomodo e macchinoso usarle.

Avere delle griglie dedicate al raffreddamento delle pizze è estremamente comodo, funzionale e, siccome vanno anche in forno, le puoi usare per tantissime preparazioni.

 

Le pale

 

Le pale costose servono solo per la pizza napoletana. Per tutte le altre preparazioni, la pala in legno va benissimo.

Per il pane, per la pizza in pala o per qualsiasi altra cosa vogliamo inserire nel forno anche solo per riscaldarla, una pala in legno di una discreta dimensione può davvero fare la differenza e aiutarti nei momenti difficili.

 

Per concludere

 

Quello di cui abbiamo parlato oggi potrebbe sembrarti banale, ma sono quei piccoli e semplici consigli che fanno la differenza tra lavorare bene e in modo ordinato e combinare un disastro.

Spero di averti dato degli spunti interessanti e se l’articolo ti è piaciuto ci ho fatto anche un video sul mio canale YouTube, guardalo cliccando qui.

 

 

…ed ora impasta, divertiti e gusta!

 

Rudy

Navigazione rapida

Iscriviti alla newsletter per scoprire i segreti della pizza fatta in casa! ​

Riceverai articoli esclusivi direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Inserisci la tua e-mail qui sotto e ti contatteremo appena il prodotto sarà disponibile.

Registrati

[wc_reg_form_bbloomer]

Accedi

Ho un regalo per te

Iscriviti alla newsletter e ottieni subito il 10% di sconto* sul tuo primo ordine.

*offerta soggetta a condizioni